Tag: decotto

RAFFREDDORE

RAFFREDDORE

  • suffumigi: miscelare 5 gr di ciascuna delle seguenti erbe: timo, gemme di pino, foglie di eucalipto, sommità fiorite di issopo. Effettuate i suffumigi mettendo in infusione la miscela in mezzo litro di acqua calda. Ispirate a fondo i vapori dell’infuso ricoprendo il capo e il viso con un asciugamano, per non disperdere i fumi.
  • infuso misto: ponete 2 pizzichi di santoreggia, 2 eucalipto e 2 di malva per 7 minuti in una tazza di acqua bollente. Filtrate e bevete ogni giorno dopo i pasti.
  • decotto di sambuco: ponete un pizzico di fiori di sambuco in 100 ml di acqua bollente. Filtrate, lasciate raffreddare e bevetene 3 tazzine al giorno
  • infuso di eufrasia: lasciate in infusione 25 gr di pianta essiccata in 1 litro d’acqua molto calda per 10 minuti. Bevetene una grossa tazza con molto miele
  • infuso di primula: lasciate in infusione 20 gr di fiori e foglie in 1 litro d’acqua molto calda, ma non bollente, per 10 minuti. Filtrate, lasciate raffreddare e assumetene 2 tazze al giorno fra i pasti
  • decotto di liquirizia: ai primi sintomi di raffreddore si dimostra efficace la radice di liquirizia privata della scorza amara. Fate bollire la radice in 1 litro d’acqua per 15 minuti. Bevete poi il decotto con regolarità durante la giornata.

liquirizia-le-proprieta-benefiche-per-la-salute-2

liquirizia

 

 

 

 

 

AZOTEMIA ALTA

AZOTEMIA ALTA

Quando le urine non riescono a eliminare l’urea, una sostanza azotata che si forma come prodotto finale del metabolismo delle proteine, potete aiutare l’organismo assumendo tisane preparate con erbe ad azione diuretica e depurativa.

 

infuso_betulla

 

 

  • decotto di bardana: fate bollire 2 cucchiai di bardana in ½ litro d’acqua fredda per 2 minuti. Bevete 3 tazze di decotto al giorno, tra un pasto e l’altro.
  • infuso di betulla: lasciate in infusione 50 gr di foglie sminuzzate di betulla per 15 minuti in 1 litro d’acqua bollente. Filtrate e assumete 3 tazze al giorno, nell’intervallo fra i pasti.
  • decotto di tarassaco: fate bollire 40 gr di radici di tarassaco in 1 litro d’acqua per 10 minuti, spegnete e lasciate in infusione per 2 ore. Bevetene una tazza 10 minuti prima dei pasti.

 

cause-dellazotemia-alta1

 

ALOPECIA

ALOPECIA

• decotto misto: miscelare in parti uguali ortica, radice di bardana e timo. Bollite 4 cucchiai della miscela in 1 litro d’acqua fino a ridurre il liquido a metà. Lasciate raffreddare e filtrare. Frizionare il cuoio capelluto ogni giorno.

AFTA

AFTA

Mangiate mirtilli tenendo in bocca il succo per una ventina di secondi prima di inghiottire.
• decotto di basilico: bollire 100 gr di foglie secche in 1 litro d’acqua per un quarto d’ora. Usate il liquido come collutorio, dopo averlo filtrato. Con un batuffolo di cotone arrotolato su un bastoncino spennellate sulle ulcerazioni.
• decotto di ortica: per curare piccole piaghe dolenti della cavità orale preparare un decotto lasciando bollire 100 gr di ortica essiccata in 1 litro d’acqua per 20 minuti. Filtrare ed usare per gargarismi più volte al giorno.

ACNE

ACNE

  • infuso di achillea: ponete 20 gr di fiori o foglie secche in acqua calda per 10 minuti. Berne 3 tazze al giorno, tra i pasti principali, di cui una a digiuno.
  •  infuso misto: lasciate in infusione 2 pizzichi di salvia, 2 di timo e 2 di lavanda per 7 minuti in una tazza d’acqua molto calda. Assumetene 3 volte al giorno dopo i pasti.
  • decotto concentrato di bardana: bollite 150 gr di radici fresche in 1 litro d’acqua per 20 minuti. Toccate i punti dell’acne non ancora aperti con batuffolo di ovatta imbevuto nel decotto. Ripetete l’operazione 2 volte al giorno.
  • decotto di saponaria: bollite 80 gr di radici essiccate in 1 litro d’acqua per 10-12 minuti e detergere il viso al mattino e alla sera.

saponaria-radice