SALMONE CON POMPELMO

SALMONE CON POMPELMO

 

Ingredienti per 4 persone

  • 2 kg di filetti di salmone
  • olio di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 1 pompelmo rosa
  • 1 arancia
  • succo di limone q.b.

Preparazione

Per prima cosa sbucciate il pompelmo rosa e mezza arancia. Scaldate in padella e a fiamma bassa un paio di cucchiai di olio di oliva, aggiungete i filetti di salmone e rosolate per due minuti per lato. Insaporite con sale e pepe, coprite con il coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per 12 minuti circa avendo cura di rigirare il pesce di tanto in tanto. A metà cottura aggiungete gli spicchi di pompelmo e di arancia, cospargete il tutto con il prezzemolo tritato e proseguite la cottura. Nel frattempo spremete la mezza arancia ed emulsionate il succo con qualche goccia di succo di limone e un filo d’olio di oliva. Terminata la cottura del salmone, adagiate i filetti su di un piatto da portata con gli agrumi e condite con l’emulsione appena preparata.

Indicazioni nutrizionali

Il pompelmo (Citrus  paradisi)appartiene alla famiglia delle Rutaceae analogamente agli altri agrumi.

Il pompelmo è particolarmente ricco di flavoni e flavonoidi i quali, agendo in sinergia con la vitamina C, producono numerosi effetti fisiologici: in particolare svolgono un’azione antiemorragica e antiossidante. Alcuni studi hanno messo in evidenza che le proprietà antiossidanti e antiradicali liberi del pompelmo possano essere sfruttate nella prevenzione del cancro allo stomaco e del pancreas.

Pompelmo e limone essendo poveri di zuccheri non provocano la fermentazione zuccherina tipica invece degli altri agrumi per cui vanno bene anche in chi soffre di gastriti e reflusso gastro-esofageo. In particolare il pompelmo a polpa gialla è in grado di tamponare l’eccesso di acidità gastrica in chi soffre di ipercloridria.

Gli agrumi in generale sono indicati nelle patologie genitourinarie e nelle patologie articolari sia per l’effetto diuretico della loro acqua di vegetazione che per l’azione antiossidante della vitamina C. Si consiglia il consumo dell’alimento in toto, rispetto al succo ottenuto dalla spremitura, allo scopo di non perdere la cellulosa presente nel mesocarpo che sostiene il buon funzionamento dell’intestino.

Fra tutti gli agrumi il pompelmo è quello che facilita maggiormente l’eliminazione dei detriti derivanti dalla distruzione dei globuli rossi anomali, tanto da essere considerato un alimento ad azione anemizzante. In realtà esso può essere impiegato senza problemi nei pazienti anemici in quanto non esplica nessuna azione emolitica nei confronti degli eritrociti sani.

Il pompelmo non è solo ricco di vitamina C ma anche di sali minerali oltre ad essere un ottimo energizzante: infatti la scarsa quota di zuccheri presenti in esso non determina il notevole rialzo glicemico con conseguente caduta degli zuccheri ematici tipico degli alimenti altamente zuccherini.

Fra le associazioni energizzanti, utili nelle sindromi influenzali, viene proposta la spremuta di arancia, limone e pompelmo. A parità di quantità, la sinergia dei tre frutti produce un effetto superiore a quello di uno dei tre assunto singolarmente.

Il pompelmo viene inoltre impiegato per ridurre la sensazione di fame o nei soggetti con cellulite e obesità.

In questo ultimo caso il pompelmo va associato al pesce e a una verdura ad azione drenante come ad esempio l’insalata verde o spinaci crudi.

Il pompelmo è anche utile per migliorare l’elasticità dei vasi. Infatti il suo consumo può fornire un beneficio in caso di varici e di teleangectasie.

In conclusione è bene sottolineare che l’assunzione del pompelmo può aumentare la biodisponibilità di alcuni farmaci. Per questo motivo, a chi è in terapia farmacologica, si raccomanda vivamente di consultare il proprio medico prima di consumare pompelmo.

foto e ricetta del Dott.re Enrico Magini
Biologo Nutrizionista
Esperto in Counseling Nutrizionale
Esperto in Nutrigenomica

Nutrizione nelle Varie Discipline Sportive

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *