RESPIRA

RESPIRA

18302209952_a1dbaa70de_b

Metodo per la salute e la cura del cuore e della mente,  per smaltire lo stress rielaborazione di Ice Mazzaferro

  • Rilassarsi

  • Estraniarsi

  • Sognare

  • Praticare

  • Invigorirsi

  • Rilassarsi

  • Analizzare

1451508923

1 minuto per prendere coscienza dell’aria che da sola entra dal naso e poi registra con la mente  “ENTRA”
ripetendo la stesa presa di coscienza quando l’aria esce e registro con la  mente “ESCE.

  • Quando l’aria esce dalla bocca rilascia le labbra, la lingua e al mascella.
  • Quando l’aria entra dal naso pensa a una cosa bella che ti fa sognare.
  • Quando l’aria esce dalla bocca conta fino a 7.

 

Ricordati di non prendere volutamente tu l’aria, né volutamente di espellerla, così interiorizzi il meccanismo automatico dell’atto respiratorio: sentendo i polmoni che si gonfiano e sgonfiano. [*]

 

consigli utili per raggiungere piacevolmente il modo e ilo tempo della terapia

14637470716_1c5a1c452f_b 

 

I° GIORNO

  • seduto o disteso: ascolta passivamente l’aria che esce ed entra dal naso in maniera automatica. La durata è data dalla Tu Scelta
  • Quando senti che l’aria sta uscendo dici mentalmente ESCE
  • Quando registri che sta entrando automaticamente dici mentalmente ENTRA

                                                                 II° GIORNO

  • Quando senti che l’aria sta per uscire rilasci le labbra e la mandibola, così come l’aria Esce automaticamente dalla bocca e mentalmente cominci a contare 1-2-3-4-…, senza intervenire con la volontà, ma registrando il tuo punto di partenza, che Non va forzato.
  • Quando senti che l’aria vuole rientrare riavvicini le labbra in modo che l’aria automaticamente rientra dal naso, senza contare o intervenire con la volontà forzando, ma lasciando lavorare l’automatismo. La durata la stabilisci a Tuo piacimento.

III° GIORNO

  • Quando l’aria esce dalle labbra rilasciate conta 1-2-3-4…
  • Quando senti che l’aria vuole rientrare avvicina le labbra e pensa a una cosa per te piacevole. Qualunque immagine ti arriva, purché,piacevole, aiuta l’espansione automatica del polmone, che come una spugna si dilata più facilmente poiché non trova resistenza. L’immagine piacevole aiuta l’espansione automatica e carica di Energia della quantità di cui il tuo organismo, senza costrizioni della volontà, necessita.

 

Attendere un tempo naturale per arrivare a contare 1-2-3-4-5-6-7; e vale anche la durata di esecuzione di tutto l’esercizio per il tempo di 15 minuti.

Automaticamente, facendo gli esercizi tutti i giorni, si arriva piacevolmente ai tempi e ai modi suggeriti.

Non ha importanza quanto tempo impieghi per arrivarci. Il vero beneficio dell’unica vera ginnastica per la cura del cuore è FARLO TUTTI I GIORNI

Ice Mazzaferro

 Jung-First-Mandela_big

[*] NB I termini respirazione addominale ovvero l’atto respiratorio eseguito espandendo l’addome [ombelico in sotto] non sono corretti. Le zone respiratorie dei polmoni sono tre: le basi polmonari che poggiano sul diaframma all’altezza delle costole fluttuanti, la zona intermedia corrispondente alla cassa toracica, la zona apicale corrispondente alle clavicole. L’atto respiratorio, se eseguito in pieno rilasciamento e distensione psichica deve interessare tutte le tre zone predette e percepite con profonda attenzione il susseguirsi delle varie fasi e che progressivamente espandono sempre più l’intero polmone.

Ricordate che ciò che collega il cuore e il cervello è il respiro profondo e che è questo a permetterci di stabilire una comunicazione fra i due organi. Nel tempo diverrete capaci di ascoltare il dialogo tra il cuore e il cervello: nell’ispirazione noterete il battito aumentare leggermente di frequenza, nell’espirazione sentirete che la frequenza cardiaca rallenterà.

cropped-alberi_esopianeti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *