Quanta acqua bere veramente? Sfatiamo alcuni luoghi comuni.[dott. Giuseppe Cocca]

Quanta acqua bere veramente? Sfatiamo alcuni luoghi comuni.[dott. Giuseppe Cocca]

 

In giro si sentono tante informazioni diverse su quanta acqua bere giornalmente.

C’è chi dice 1 litro, chi 2, chi 3, ma dov’è la verità in tutto questo?

 

Quanto è consigliabile bere all’interno di una giornata?

Dipende, quando si parla di quanta acqua una persona dovrebbe bere, la risposta più logica sarebbe:

 

“Bere a seconda della sete che si ha, perché la sete è indicatore del nostro fabbisogno di acqua (ma non sempre).”

 

Soltanto che questa percezione del bisogno di aqua e della sete, in molte persone non funziona in maniera ottimale per diversi motivi, tra cui una cattiva alimentazione.

 

Quindi quanta acqua bere?

Noi confondiamo l’acqua di cui abbiamo bisogno con l’acqua che beviamo. Invece, una buona parte dell’acqua la possiamo ricavare dal cibo.

Quando parliamo di cibo dobbiamo tener presente che esistono cibi molto ricchi di acqua, tipo frutta e verdura, e dei cibi più poveri di acqua che sono cibi cucinati o concentrati.

 

“Una persona che mangia molta frutta e verdura, avrà meno bisogno di bere per il semplice motivo che mangia meno cibi concentrati.”

 

Se una persona segue quella che viene chiamata l’alimentazione convenzionale, anche dal mio punto di vista, bere come minimo 1 o 2 litri di acqua al giorno è consigliato.

 

Bere acqua o essere idratati?

Il punto secondo me non è “quanta acqua bere”, bensì ci stiamo idratando veramente?

Ad esempio, quando una persona è gonfia o mangia cibi concentrati, probabilmente utilizzerà l’acqua che beve non per idratare il corpo ma per diluire le scorie metaboliche (chiamate così nel mondo dell’igienismo).

 

Dobbiamo quidi sapere che più una persona si avvicina a quella che è un’alimentazione tra virgolette “igienista” – anche se non esiste un’alimentazione igienista – cioè più una persona inizia a mangiare frutta e verdura in abbondanza, meno il corpo ha bisogno di bere, ma più alte sono le probabilità che sia idratato.

 

In questo video, qui sotto, ho approfondito il discorso più nel dettaglio

L’autore: Dott. Giuseppe Cocca

 

 

 

Igienista e digiunoterapeuta. Ha ideato l’Eft Evolutivo e predilige un’alimentazione sana, crudista e vegana.

www.giuseppecocca.it

© 2018 Dott. Giuseppe Cocca