BENVENUTI

 

Sentiamo nostro dovere, attraverso la realizzazione e lo sviluppo di questo sito, di offrire concrete e veritiere informazioni in merito al raggiungimento del benessere psico-fisico dell’individuo, in questo momento, in questo contesto socio-culturale, nel nostro qui ed ora.

 

Il nostro scopo

 

“Questa è una piattaforma aperta, con lo scopo di fornire un serio servizio informativo senza eccessivo accademismo e senza lasciare spazio alla semplificazione che spesso porta ad approcci approssimativi sfociando in una scontata banalità.

Il cibo, insieme all’aria, la luce del sole e l’acqua, è la fonte primaria d’energia per un mantenimento costante della vita che è continua trasformazione.Tutto si trasforma e gli alimenti sono alla base di questa alchimia che è la vita stessa.

Da qui l’esigenza ed il dovere che tale cibo sia invincibile, cioè invictus, solo assimilando i giusti alimenti, possiamo avere una energia immediata ed adeguata per far si che possiamo percorrere il nostro cammino di vita.

Dunque fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo ed ancor di più mens sana in corpore sano, sono oggi principi attuali e realistici che affondano in un remoto passato, in realtà immutabile, perché immutati sono i processi vitali ed energetici che si perpetuano da sempre allo stesso modo.

Una prova ne è il rispetto dei cicli e delle stagioni legate alla rotazione della Terra intorno al Sole, tali attenzioni sono oggi più che mai importanti per avere un equilibrio che allontani l’uomo dal disagio e dalla malattia, equilibrio che abbiamo perso modificando ed alterando i nostri “ritmi ancestrali”.

Il cibo quindi si trasforma, all’interno della splendida “macchina uomo”, diventa a sua volta una medicina, ”la medicina“, i cibi stessi diventano antinfiammatori, antibiotici, antitumorali… il segreto sta nel conoscere i principi curativi, scoprendo soprattutto quali reazioni si sviluppano con la loro assunzione, ed apprezzare infine, cosa non meno importante e gradita, il gusto.”

Sergio Belli e Tonino Del Moro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *