ricetta-biscotti-allanice_29a51c0db92eeadfd328b90c53ffa856

 

Denominazione botanica: pimpinella anisum 
Famiglia: ombrellifere 

L’anice è una pianta originaria dell’oriente coltivata anche in Italia per i suoi aromatici frutti. Fiorisce in Luglio – Agosto.
Non raggiunge che il metro di altezza e produce dei piccoli fiori bianchi i quali vengono sorretti da piccole diramazioni che si slanciano verticalmente alla sommità della pianta.
I fiori sono allineati a creare una sorta di tettuccio.

La fama della pianta è dovuta ai frutti che hanno aroma forte e caratteristica. Questi vengono utilizzati nell’industria alimentare e nella produzione di liquori, contengono un olio essenziale ricco di trans-anetolo, flavonoidi e cumarine.
L’olio essenziale viene ottenuto dai semi per distillazione in corrente di vapore.

 

varnelli

 

Avvertenze
L’olio essenziale di anice deve essere utilizzato con precauzione. A causa della fotosensibilizzazione se ne sconsiglia l’applicazione diretta sulla pelle.
E’ sempre sconsigliata l’ingestione inpropria. In particolare l’utilizzo dell’olio essenziale (anche diluito) è sconsigliato quando si stanno seguendo delle terapie ormonali o in concomitanza all’utilizzo di farmaci fotosensibilizzanti.