16083

L’ ansia é una stato mentale causato da paure ingiustificate che portano ad agitazione, aumento della frequenza del respiro, palpitazioni e in taluni casi, in vere e proprie paure e fobie.

Non è una vera e propria malattia ma uno stato mentale che viene autoprovocato per paura di un evento non ben definito. Questa situazione porta ad avere problemi quotidiani più o meno leggeri, influisce negativamente con i rapporti interpersonali e con il sonno ristoratore: infatti molto spesso le persone ansiose hanno problemi con il riposo.

La tradizione erboristica identifica alcuni oli essenziali utili per il ripristino del buonumore e per il rilassamento psicofisico. Tra questi oli spiccano gli oli essenziali di lavanda melissa .

lavender

Melissa officinale e ansia
Esistono in commercio alcuni oli essenziali identificati come integratori. Questi possono essere impiegati anche per via interna se non si superano le dosi quotidiane indicate dal produttore.
Nel trattamento di ansia, in genere vengono consigliate 2/3 gocce di olio essenziale per 3 volte al giorno sciolto in un cucchiaio di miele. E’ possibile impiegare la melissa anche in termini di aromaterapia, si utilizzano 5/7 gocce in un diffusore per essenze

melissa-ansia-insonnia

Lavanda e rilassamento
L’olio essenziale di lavanda é il principe degli oli essenziali, nell’ansia viene utilizzato per la capacità di rilassare l’organismo. Viene impiegato sia come olio nel diffusore, miscelato con acqua o altri oli vegetali  oppure nella vasca da bagno dove vengono impiegate da 5 a 10 gocce.

oli-essenziali-ansia-1024x496

Avvertenze
Nel caso di utilizzo interno di alcuni oli essenziali è bene impiegare solo oli essenziali finalizzati a questo scopo. Evitare oli essenziali finalizzati alla sola aromaterapia.
Si ricorda che gli oli essenziali possono essere irritanti se utilizzati puri direttamente sulla pelle. Alcuni possono dare reazioni allergiche.

fonte www.oli-essenziali.it