• 4

  • 3

  • 2

  • 1

Il suo nome deriva da Marte (Ares per i greci) energico ed irascibile Dio della guerra del tuono, della pioggia, della natura  e della fertilità, nella società romana era considerato il Padre del popolo e delle tribù italiche. Figlio di Giove e Giunone, Marte accoppiatosi con la vestale Rea Silvia generò Romolo e Remo che fondarono Roma.

700px-Venus_and_Mars

A Marzo la giovane Dea Terra si prepara a togliersi il suo pesante abito invernale per ricoprirsi di fiori e colori, facendoci dono della Primavera. E’ un periodo in cui la natura è in subbuglio, non a caso un vecchio detto cita Marzo pazzerello, facendo riferimento all’irritabilità climatica di questo mese, volto all’insegna del cambiamento e del rinnovamento.
Il Sole continua a crescere e nel equinozio di primavera le ore di luce sono uguali alle ore di buio.

uccelli-migratori

In questa fase di equilibrio, le due polarità che sono fuori e dentro di noi, si attraggono e si cercano l’un l’altra ed altrettanto fa la natura…gli animali si accoppiano, gli uccelli nidificano tornano i migratori gli insetti fecondano i fiori, in un attimo spuntano gemme e germogli ovunque….

Marzo è un mese legato al tema del passaggio, nel quale le energie sono latenti, nel quale la forza vitale comincia ad assumere le forme del rinnovato ciclo stagionale, questo è un periodo instabile dal punto di vista meteorologico, il sole è spesso nascosto dalle nubi cariche di pioggia e le giornate limpide e fredde si alternano a perturbazioni  e tempeste di vento che abbassano la temperatura in modo repentino, segno della variabilità tipica delle stagioni transitorie.

lunanuiova

La Luna piena del 9 Marzo segna il momento di seguire una dieta liquida, atta ad eliminare gli ingorghi digestivi e le infezioni delle prime vie respiratorie.
La natura ora si espande, i tronchi producono nuovo legno, spuntano le nuove foglie i giovani rami si allungano nell’aria, tra gli animali si moltiplicano concepimenti e nascite. Ricordiamoci che i residui di tossine accumulate durante l’Inverno e la maggiore esposizione alla luce solare, stressano l’organismo che è ancora pigro ed intossicato, ecco allora che possono sorgere problemi che riguardano gli organi che più di altri stanno in contatto con l’ambiente esterno, come la pelle ed i polmoni, persino il cervello, le ghiandole surrenali e il timo.

Con Marzo arriva la Primavera  e Madre Terra ci fa meravigliosi doni, in passato, quando l’uomo non aveva ancora perso la capacità di sentire ed ascoltare la voce della Natura, si raccoglievano nei campi incolti le numerose specie di erbe spontanee cariche di energia. Innumerevoli sono i benefici di oltre 250.000 specie botaniche che vivono sulla terra di cui conosciamo soltanto il 15% che noi con leggerezza ed estrema ignoranza chiamiamo ”erbacce “.

erbe

I vegetali, si differenziano da tutti gli altri esseri viventi perché sono autotrofi, in pratica si auto nutrono, poiché hanno a disposizione: acqua, sostanze minerali, ossigeno, anidride carbonica  e luce solare.
Numerosi sono i vantaggi, introducendole  nella nostra dieta:
non costano nulla e
non sono geneticamente modificate. Le più comuni ed utilizzate sono: il tarassaco, l’ortica, la margherita pratolina, la malva, la borragine, la piantaggine, la bardana e la cicoria.

 

Blossoming Dandelion (Taraxacum officinale), Upper Bavaria, Bavaria, Germany, Europe

I vegetali quindi,  ricchi di linfa, clorofilla e di pigmenti verdi antiossidanti risultano essere  la migliore fonte, dove attingere le energie per pulire rinforzare il nostro organismo e assecondare il movimento dinamico di espansione dei nostri organi e tessuti.

Un’antica usanza domestica per salutare la nuova stagione, è quella di fare le “pulizie di primavera”, con le quali si libera la casa da ciò che è vecchio ed inutile, paradossalmente si sgombera la casa e la nostra mente dai problemi e dalle pesantezze dei mesi bui invernali, in modo di accogliere la parte luminosa dell’anno: una regola è che tutti i movimenti, compresi il lavare per terra e lo spolverare, devono essere fatti in senso orario per riempire la nostra abitazione di energia.

Sergio Belli