È venerdì 8 luglio sono alla Coroncina a distanza di due settimane voglio parlare di quell’orto che ho visto qualche mese fa, che strana sensazione, in un attimo mi trovo fuori dai circuiti abituali, poco prima ero in superstrada, ora appena attraversato l’inizio di Caldarola, passo la rotonda e ravviso l’insegna giro a destra e la strada si fa stretta,

 

E ora di pranzo di solito il ristorante al venerdì è chiuso, oggi gradita eccezione, ci sono i nuovi piatti, come ogni mese tutto cambia e poi come ogni giorno può mutare in base al raccolto.

safe_image-4.php© Coroncina

safe_image-6.php© Coroncinasafe_image-5.php

© Coroncina

20160708_160145-1

Poi dopo un breve riposo, il Sole del primo pomeriggio irradia energia e ci dirigiamo verso il campo, non siamo soli.

2016-07-10-PHOTO-00001179

safe_image-3.php

20160708_155057-1

20160708_155415-1

IMG_4291

La pacciamatura (Con il termine pacciamatura si indica l’operazione di coprire il terreno con materiale inerte; questa operazione viene compiuta per alcuni principali motivi, il principale è quello di evitare la crescita di piante infestanti, nelle aiole e nell’orto. Ma la pacciamatura può essere effettuata anche per mantenere umido il terreno in vicinanza di piante particolarmente esigenti in fatto di acqua, oppure per mantenere il substrato fresco, o anche per evitare che il gelo invernale penetri eccessivamente in profondità, danneggiando l’apparato radicale delle piante più delicate. Inoltre nelle zone con clima molto caldo e secco, lo strato di pacciamatura permette di mantenere più a lungo l’umidità negli strati superficiali del terreno, con conseguente beneficio per le piante, e diminuita necessità di annaffiature) è praticata un po’ ovunque qui, con l’uso della paglia, torniamo alla consapevolezza e ai conseguenti comportamenti che incidono su tutto quello che ci circonda.

IMG_4272

IMG_4429

20160708_155210-1

2016-07-14-PHOTO-00014986

Le rape rosse sono pronte da raccogliere, come le cipolle, le zucchine e i peperoni, mentre le fragole stanno rifiorendo, fra qualche giorno anche i pomodori. Questo è il ciclo, l’estate è ora nel suo pieno vigore, allontanarsi porta ad un disequilibrio, le regole o meglio i comportamenti sono assai semplici, basta non modificarlo, diventandone parte questo porta all’equilibrio, che è continuo mutamento.

Tonino Del Moro

IMG_4279

logo_light

www.agriturismocoroncina.it
facebook
instagram