Il sangue si compone di una parte liquida, chiamata plasma, e di una parte cellulare o corpuscolata. Nel plasma sono presenti molte sostanze sostanze quali enzimi, minerali, lipidi, ormoni, zuccheri, vitamine, proteine ed altro ancora. Nella parte corpuscolata sono presenti i globuli rossi o eritrociti, i globuli bianchi o leucociti e le piastrine.

L’esame del sangue è una tecnica di indagine molto diffusa, grazie alla quale si individuano le sostanze e le concentrazioni delle stesse presenti nel nostro organismo, e si ottengono informazioni sul corretto o meno funzionamento dei nostri organi.

aumentare-lemoglobina

La tecnica attraverso cui viene fatto il prelievo del sangue è veloce e sostanzialmente indolore, mediante un prelievo ematico attraverso una vena posta alla piega del gomito, sull’avambraccio o sul dorso della mano. Mediante questa tecnica verrà prelevata la quantità di sangue necessarie per effettuare le misurazioni di laboratorio, che varia a seconda della tipologia e del numero di esami richiesti, ma che comunque è di pochi cc, ovvero molto piccola.

L’esame del sangue viene di norma eseguito il mattino, con la persona a digiuno, al fine di impedire alterazioni dei dati da parte dei cibi.

I valori riscontrati nelle misurazioni, presentano delle oscillazioni che devono essere considerate fisiologiche, anche se rimangono nella maggior parte dei casi in un range di minimo e di massimo di normalità.

depressione-esame-del-sangue-serotonina