• 4

  • 3

  • 2

  • 1

“Chi non conosce il cibo non può capire le malattie dell’uomo”
Ippocrate di Kos

“Tutte le verità passano attraverso tre stadi:
nel primo sono ridicolizzate,
nel secondo sono violentemente osteggiate,
nel terzo sono accettate come evidenti di per se stesse.”
Arthur Schopenhauer 1788-1860

Si comprende con facilità, come già insegnano i grandi maestri della storia, quanto sia difficile innescare cambiamenti nell’ambito delle abitudini alimentari!
Il livello di coscienza e di consapevolezza che ogni uomo può raggiungere nell’attraversare la vita è in funzione della propria spinta spirituale!
L’alimentazione simboleggia, nel linguaggio ancestrale, il “mondo altro” che si incontra e si fonda con noi restituendoci del “mondo altro” particelle che ci appartengono e che per molteplici ragioni possiamo aver perduto.
Dunque in questo periodo storico, dinanzi al nostro fallimento, dinanzi ai nostri errori, urge rimpossessarsi del senso della vita e delle nostre personali esperienze!
Partendo da una osservazione attenta e consapevole della realtà oggettiva senza condizionamenti derivanti da false certezze o da verità ritenute tali; possiamo giungere ad una conoscenza reale.
Dobbiamo recuperare i principi di integrità ed individualità e rispetto di ogni essere umano svincolato da ogni pregiudizio.
Proprio ripartendo da un atteggiamento attento e consapevole si può iniziare a riscrivere un nuovo capitolo della nostra storia.
Il nostro impegno è dunque, nel tentativo di riscoprire il valore dell’alimentazione, in senso lato, comprendendone anche i risvolti socio-economici.
Con l’alimentazione si può significativamente intervenire nella prevenzione delle malattie metaboliche; sovrappeso, obesità, ipertensione, diabete tipo II, malattie infiammatorie!
L’intestino umano rappresenta un vero microcosmo in grado di svolgere un ruolo chiave nel determinismo dello stato di salute.
Attraverso le sue molteplici funzioni e interrelazioni con tutti gli altri organi e tessuti!
Un vero microcosmo la cui attenta osservazione delle dinamiche e delle funzioni, apre all’ascolto estatico della voce dell’Universo!

“Tutte le malattie hanno origine nell’intestino”
“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il cibo”
Ippocrate di Kos 460-377 a.C.

Rosella Pierdomenico

2445