“I falafel sono un piatto tipico della tradizione mediorientale, costituito da polpette di legumi speziate e fritte. Nella loro preparazione si utilizzano prevalentemente i ceci, oppure le fave. La ricetta originale richiede l’utilizzo dei legumi essiccati, lasciati in ammollo per almeno 24 ore di modo che possano ammorbidirsi.

Queste polpettine speziate, intinte nella maionese vegana
 , sono un ottimo finger food da inserire nel menù per un aperitivo vegetale ma anche come secondo piatto, accompagnate da un’insalata o altre verdure.Sono perfette anche per farcire il pane pita, da sole o con verdure stagionali. Insomma, i falafel sono veramente versatili e sono sicura che troverete anche voi il modo di apprezzarli al meglio! In più, la mia versione prevede che vengano cotti al forno, perciò sono anche light e sani! Cosa aspettate? Ecco la ricetta.”
Francesca Magnoli
INGREDIENTI per circa 20 Falafel:

• Ceci secchi messi in ammollo per almeno 24 ore, cambiando spesso l’acqua – 330 g
• Aglio – 2 spicchi
• Cipolla rossa – mezza
• Prezzemolo fresco – un paio di cucchiai
• Cumino macinato – 1/2 cucchiaino
• Semi di Sesamo – un cucchiaio
• Olio extravergine di oliva q.b.
• Sale e pepe q.b.
CUCINIAMO:

Preriscaldate il forno a 180° C.
Per prima cosa scolate i ceci dall’acqua di ammollo e asciugateli con cura: vi consiglio di allargarli su un canovaccio pulito e muoverli ogni tanto. Nel frattempo sbucciate l’aglio e togliete il filamento centrale. Lavate e asciugate il prezzemolo.
A questo punto mettete i ceci, l’aglio, la cipolla, il prezzemolo, il cumino e i semi di sesamo in un mixer e iniziate a frullare.
Quando il composto inizierà ad amalgamarsi, aggiungete un po’ di olio evo a filo, quindi insaporite con sale e pepe.
Modellate delle polpettine di circa 3 centimetri di diametro con le mani inumidite, e disponetele su una teglia ricoperta di carta da forno.
Infornate per circa 20 minuti, fino a che non saranno di un bel colore dorato.
Potete consumarli belli caldi oppure lasciati raffreddare a temperatura ambiente.
In ogni caso…buon appetito!
ricetta e immagini del blog POMODORO & BASILICO