“Sfiziosi e gustosi questi cestini di polenta che oggi ho portato sulla mia tavola. Molti di voi sanno quanto amo la natura e i frutti che ci dona, così quando è il loro tempo vado a raccogliere funghi,  asparagi, erbette campagnole ecc…ecc…Naturalmente non possono essere consumate tutte insieme, quindi molto spesso congelo. In questo caso ho utilizzato dei funghi pioppini trovati in una delle mie passeggiate ma essendo poco reperibili, potete tranquillamente utilizzarne degli altri, come porcini o champignon. Dipende dal vostro gusto. “

Tiziana Famoso

 

 

Ingredienti:
per 6 Cestini

 

  • 190 g di Polenta Precotta
  • 350 g di Funghi (Pioppini, Porcini, Champignon)
  • 190 g di Taleggio
  • 1 Spicchio di Aglio in Camicia
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe b.

 

Procedimento:

 

Cuocete la Polenta seguendo la quantità di acqua e il tempo riportato sulla confezione; In una pentola portate a bollore l’acqua, aggiungete il sale e un cucchiaio di olio. Quindi versate a pioggia la farina di mais mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Abbassate il fuoco e portate a cottura continuando a mescolare.

 

Non appena la polenta sarà pronta, prelevatela con un cucchiaio e riempite degli stampini in alluminio da muffin precedentemente oliati. Coprite con pellicola e fate riposare in frigo per almeno sei ore, fino a quando si sarà solidificata per bene.

Nel frattempo pulite e mondate i funghi. In una padella versate un filo di olio e lo spicchio di aglio in camicia. Fate scaldare leggermente per poi unire i funghi tagliati a piccoli pezzetti. Condite di sale e pepe, coprite con un coperchio e portate a cottura, solo alla fine aggiungete del prezzemolo tritato finemente.

Trascorso il tempo, prendete i vostri cestini di polenta e aiutandovi con un cucchiaio bagnato, scavate l’interno.

Tagliate a piccoli cubetti il taleggio e unitelo ai funghi ormai freddi. Riempite i cestini e adagiate su una placca rivestita di carta forno. Infornate in forno preriscaldato a 220°C per circa 20/25 minuti. Sfornate e cospargete la superficie con dell’altro prezzemolo. Servite subito.

 

ricetta e foto Tiziana Famoso curatrice del blog LIMONE e LIQUIRIZIA 

 

consigli nutrizionali

La polenta è un piatto tipico delle regioni settentrionali italiane le cui origini sono assai antiche. La ricetta inizialmente variava a secondo del luogo, del tempo e delle persone e i primi ingredienti (orzo, farro, piselli, fagioli, eccetera) erano locali.

Con la scoperta dell’America e l’introduzione in Europa del mais questo cereale è diventato nel tempo l’ingrediente principale nella preparazione della polenta.

Durante la cottura la farina di mais assorbe fino al 300% d’acqua, alleggerendo notevolmente il carico glicemico e l’apporto calorico complessivo. Inoltre il mais, al pari di altri cereali come il riso e il miglio, non contiene glutine, pertanto è un alimento permesso nella dieta dei celiaci.

I funghi da un punto di vista nutrizionale non hanno nulla da invidiare agli altri alimenti. Infatti sono alimenti discretamente ricchi in proteine. La caratteristica dei funghi è che sono gli unici vegetali a non presentare la cellulosa a livello della parete cellulare. Nonostante ciò essi hanno il potere di stimolare la peristalsi intestinale favorendo una vera e propria azione lassativa particolarmente utile

in chi soffre di stipsi. I funghi sono anche un’ottima fonte di selenio, che esplica varie funzioni nel nostro organismo, fra le quali contrasta i processi di invecchiamento e favorisce il buon funzionamento della tiroide.

Il taleggio è un formaggio semi-stagionato ricco di grassi saturi, colesterolo e sodio per cui non è un alimento ottimale per chi soffre di ipertensione. Inoltre, come in tutti i formaggi, è presente la tirosina, molecola precorritrice delle catecolamine, che fanno alzare lo stato di veglia e di attenzione, per cui sarebbe consigliabile evitare di mangiare formaggi al pasto serale.

Dott. Enrico Magini
biologo nutrizionista
esperto in counseling nutrizionale
nutrizione nelle varie discipline sportive